Nov 22 2010

Le carte di credito di tipo Revolving

Pubblicato da alle 07:47 in Carte di Credito,Carte Revolving

Le carte di credito Revolving non sono altro che carte di credito le quali vengono ad una certa tipologia di debitoria, un’ultima speranza per questa categoria di utenti per garantire loro un fonte di accesso ad un prestito personale oppure un qualsiasi tipo di finanziamento.

La carta di credito revolving viene data a tutte quelle categorie di utenti mutuatari che, anche avendo un quota massima di 1.500 €, rappresenta comunque una forma di debito alla quale il cliente può accedere.

Carte di Credito Revolving

Dal 2007 in poi ovvero dall’esplosione di questa crisi economica in tutto il mondo, sicuramente il mercato rappresentato dalle carte di credito subprime si è trasformato in quello più concorrenziale ed ottimale con tassi che per questo tipo di carte hanno una base minima del 9,9%.

Addirittura ci sono casi in cui i tassi di queste carte oltrepassano quota 25%-30%, dando origine in questi casi ad un’ulteriore indebitamento successivo del mutuatario.

Ovviamente però questo tipo di carte revolving possiedono anche alcuni vantaggi, infatti il debitore che possiede questo tipo di carta nel caso in cui dovesse completare il pagamento delle rate non potrà fare altro che migliorare la sua situazione economico dal profilo delle banche acquistando merito creditizio, potendo dunque avere la possibilità di avere accesso a nuove forme di finanziamento personale o prestiti successivi.

No Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.